Farevela – Vendee Globe: analisi dei super Imoca 60 foil, ne parliamo con Pedote e Cossutti

Isole Crozet, Sud Indiano- I nuovi IMOCA stanno infrangendo, record dopo record, tutti i tempi di riferimento del Vendée Globe. Ciò è stato possibile anche grazie a condizioni meteo particolarmente favorevoli ma è indubbio che l’ultima generazione di Open 60 ha apportato una vera e propria rivoluzione nel mondo della course au large.

Ne abbiamo parlato con Giancarlo Pedote e Maurizio Cossutti. Lo skipper toscano, come noto, è uno degli italiani candidati a partecipare al prossimo Vendée Globe e ci ha fornito il suo punto di vista di navigatore e attento osservatore dela classe. L’ingegnere Cossutti invece guarda ai nuovi IMOCA con l’occhio del progettista attento all’evoluzione della “specie”.

Maurizio Cossutti: Personalmente ho apprezzato molto quest’evoluzione con la scelta di appendici dall’assetto variabile. Le possibilità si intuivano di progetti ma ovviamente gli inizi sono stati molto difficili, vedi la Transat Jacques Vabre…….

Leggi tutto l’articolo qui: http://ow.ly/gaX7306CVV1